Il linguaggio di programmazione Delphi
 

[D7][Firebird 1.5] Aggiornamento Delphi

enrico.giudici@gmail.com 4 Gen 2017 17:50
Buonasera a tutti,

finalmente, visto il business, sono riuscito a far scucire il grano a mio
cognato per aggiornare il vecchio ed insostituibile Delphi 7, compagno di tanti
anni di programmazione.

Questo approccio è nato dalla necessità di mio cognato di avvicinarsi
all'ambiente mobile, di conseguenza D7 risulta obsoleto al riguardo.

Sicuramente, visto che la licenza di D7 è così vecchia con ormai le ragnatele
attaccate e, a meno che non ci sia un upgrade al D7 preistorico, abbiamo già
messo in preventivo di acquistare una nuova licenza professional, e qui sta la
domanda : ma quale versione acquistare ? A parte che ve ne sono parecchie, X7,
X8, Seattle, Berlin, ect.

Potete per cortesia dirmi, secondo voi, quale potrebbe essere una soluzione
valida ?

P.S.

Chiaramente poi ci sarà da ridere per il porting dell'applicativo di mio
cognato, vedi unicode ed alcuni componenti di terze parti, ma per il momento mio
cognato non lo sa ;-)

Ciao da Enrico Giudici c/o Anthelios
David Lastrucci 5 Gen 2017 12:43
> Buonasera a tutti,
>
> finalmente, visto il business, sono riuscito a far scucire il grano a
> mio cognato per aggiornare il vecchio ed insostituibile Delphi 7,
> compagno di tanti anni di programmazione.
>
> Questo approccio è nato dalla necessità di mio cognato di avvicinarsi
> all'ambiente mobile, di conseguenza D7 risulta obsoleto al riguardo.
>
> Sicuramente, visto che la licenza di D7 è così vecchia con ormai le
> ragnatele attaccate e, a meno che non ci sia un upgrade al D7
> preistorico, abbiamo già messo in preventivo di acquistare una nuova
> licenza professional, e qui sta la domanda : ma quale versione
> acquistare ? A parte che ve ne sono parecchie, X7, X8, Seattle,
> Berlin, ect.
>
> Potete per cortesia dirmi, secondo voi, quale potrebbe essere una
> soluzione valida ?

Per quanto riguarda la versione non ho dubbi: l'ultima. Per due motivi: il
primo è perché quelle precedenti non le puoi acquistare, il secondo è che
se devi sviluppare per il mondo mobile devi avere il compilatore e le librerie
agguirnate.

Io mi porrei il dubbio sul tipo di licenza... Dai un'occhiata alle differenti
caratteristiche di ogni edizione:

https://www.embarcadero.com/products/delphi/product-editions

Lo sviluppo mobile, ad esempio, non è compreso nella professional, vedi le
voci "Develop Universal 32-bit and 64-bit iOS apps" e "Develop Android apps
including Lollipop" che sono entrambe optional per la licenza professional.

Inoltre, con la licenza professional non potresti accedere a database di
tipo server, e Firebird credo rientri in quella fascia; vedi la voce "Build
database apps with client/server connectivity" anche questa optional per
la licenza professional.

Quindi avresti bisogno:

1) Della licenza Professional di Delphi
2) Del Mobile Add-On Pack per lo sviluppo iOS e Android
3) Del FireDAC Client/Server Add-On Pack per l'accesso ai dati Firebird,
oppure di componenti di terze parti per lo stesso scopo (che non potresti
utilizzare perché non previsto dalla licenza).

In alternativa di una licenza Enterprise...

> Chiaramente poi ci sarà da ridere per il porting dell'applicativo di
> mio cognato, vedi unicode ed alcuni componenti di terze parti, ma per
> il momento mio cognato non lo sa ;-)

Buon divertimento :-)

HTH,
David
Alberto Salvati 5 Gen 2017 13:11
Enrico, se lo prendi solo per il mobile, lascia perdere.
Per android si usa android stu*****, punto.

A.
ddevddev100@gmail.com 5 Gen 2017 15:59
> Potete per cortesia dirmi, secondo voi, quale potrebbe essere una soluzione
valida ?

Da programmatore Delphi ho avuto una situazione simile:
valutare se utilizzare una nuova versione di Delphi per sviluppare una
applicazione per iOS,
alla fine ho deciso di fare l'applicazione con Swift,
non avendo nessuna esperienza di programmazione con Swift
mi ci sono volute 2 settimane in piu'di quanto avevo previsto (1,5 mesi).

Quello che mi ha portato a questa scelta sono i frequenti aggiornamenti
che Apple rilascia per iOS, il che, in caso di sviluppo con Delphi,
mi avrebbe costretto ad avere sempre la versione aggiornata di Delphi,
con il rischio di dover acquistare una nuova licenza in caso di nuova release.
Inoltre mi sono fatto un po' di esperienza con Swift.

L'aspetto negativo: il preventivo era gia' fatto e non l'ho potuto cambiare
(aumentare), colpa mia che ho fatto una valutazione superficiale :( .

...se lo stesso progetto l'avessi dovuto fare per iOS ed Android,
no so se avrei fatto la stessa scelta.
ciao
Alberto Salvati 9 Gen 2017 17:22
> alla fine ho deciso di fare l'applicazione con Swift,
> non avendo nessuna esperienza di programmazione con Swift
> mi ci sono volute 2 settimane in piu'di quanto avevo previsto (1,5 mesi).

Se puoi rispondere, avrei qualche domanda:

1) swift funziona?
2) che ambiente hai usato?
3) che tipo di app hai sviluppato?
3) su quali aspetti hai tozzato di piu?
4) cosa hai aprezzato?
5) lo rifaresti?

> Quello che mi ha portato a questa scelta sono i frequenti aggiornamenti
> che Apple rilascia per iOS, il che, in caso di sviluppo con Delphi,
> mi avrebbe costretto ad avere sempre la versione aggiornata di Delphi,
> con il rischio di dover acquistare una nuova licenza in caso di nuova release.

Quoto.

> Inoltre mi sono fatto un po' di esperienza con Swift.

Ri-quoto.
Secondo me vale la pena, visto che Apple lo ha rilasciato Open Source:

https://swift.org/


> L'aspetto negativo: il preventivo era gia' fatto e non l'ho potuto cambiare
> (aumentare), colpa mia che ho fatto una valutazione superficiale :( .

Capita.

A.
Enrico Bianchi 10 Gen 2017 00:46
On 2017-01-04, enrico.giudici@gmail.com <enrico.giudici@gmail.com> wrote:

> Potete per cortesia dirmi, secondo voi, quale potrebbe essere una
> soluzione valida ?


Xamarin Stu*****. Questo perché, con lo stesso linguaggio (C#), puoi scrivere
tranquillamente applicazioni per Windows (desktop e phone), Linux (ma non sono
sicuro), OS X, iOS e Android. In alternativa, prova a vedere Lazarus, che è
una rivisitazione di Delphi per FreePascal, e che permette uno sviluppo
multipiattaforma orientato anche al mobile. Il motivo per cui ti dico questo è
perché, come ti facevano notare, la licenza di Delphi non è chiara su come si
comporta con gli aggiornamenti delle varie piattaforme mobili. Da questo punto
di vista i sistemi che ti ho suggerito sono un po' più flessibili e chiari.
Linguaggi "proprietari" della piattaforma tipo Swift li eviterei, se non altro
perché non ti permettono un porting agevole tra una piattaforma e l'altra

Enrico
ddevddev100@gmail.com 10 Gen 2017 12:20
quanto sotto e' da uno che ci ha lavorato 2 mesi con Swift ;)

> 1) swift funziona?
per quello che dovevo fare io ha funzionato

> 2) che ambiente hai usato?
Xcode

> 3) che tipo di app hai sviluppato?
order entry per agenti:
si aggiorna (prodotti,clienti)collegandosi ad un piccolo server PHP
che restituisce dei files in formato json,
utilizza un database sqlite interno per il salvataggio dei dati,
crea un ******* pdf dell'ordine che invia per email al cliente ed alla sede
centrale (ho dovuto farla cosi per vari motivi...)

> 3) su quali aspetti hai tozzato di piu?
il fatto di utilizzare una versione di swift "fresca" 3.0.1, molto diversa dalla
precedente (che invece e' molto presente in internet su tutorial ed esempi): se
l'editor di Xcode non riesce a suggerire come cambiare il codice per adattarlo
alla 3.0.1, trovare informazioni in Internet e' quasi impossibile.

> 4) cosa hai aprezzato?
non so se sia un aspetto positivo: permette di lavorarci anche senza averne una
conoscenza approfondita, sembra quasi che ti guidi ad utilizzare dei pattern in
modo da avere un applicazione senza crash e con ottimizzazione delle risorse

Nel mio caso, per me e' stata la scelta migliore, pero' se il mio cliente avesse
voluto anche la versione per Android, fare anche Android nativo sarebbe stato un
suici***** con quel preventivo.

Ho visto sotto che si e' parlato bene di Xamarin, mi sa che quando ho tempo
approfondisco.

ciao
Alberto Salvati 11 Gen 2017 08:37
> Xamarin Stu*****. Questo perché, con lo stesso linguaggio (C#), puoi scrivere
> tranquillamente applicazioni per Windows (desktop e phone), Linux (ma non sono
> sicuro), OS X, iOS e Android.

Premesso che poi vado a vedere, quando fai una build ti sputa fuori una app
android/ios NATIVA o che altro?

> Linguaggi "proprietari" della piattaforma tipo Swift li eviterei, se non altro
> perché non ti permettono un porting agevole tra una piattaforma e l'altra

Per adesso... :-)
Swift mo va su mac e linux.
Se saltasse fuori qualcosa gia solo per android sarebbe una bella botta.
Aspettiamo e vediamo.

A parte ciò, ribadisco la mia idea: evitare delphi per il mobile.

A.
Alberto Salvati 11 Gen 2017 08:49
Intanto, grazie per aver condiviso.


> quanto sotto e' da uno che ci ha lavorato 2 mesi con Swift ;)

Ottimo!
Meglio 10 righe di una persona che LAVORA rispetto a ore di aria fritta di chi
fa presentazioni powerpoint o altro.


> Xcode

L'ambiente è abbastanza veloce o si siede?


> se l'editor di Xcode non riesce a suggerire come cambiare il codice per
> adattarlo alla 3.0.1, trovare informazioni in Internet e' quasi impossibile.

Piu' o meno come android, per il quale trovi un mare di materiale ma troppo
spesso privo di riferimenti al livello di api..va be..


A.
ddevddev100@gmail.com 11 Gen 2017 22:07
> L'ambiente è abbastanza veloce o si siede?

Xcode e' un ottimo ambiente di sviluppo:
se non fosse stato per il code completion non sarei riuscito a portare
a termine l'applicazione.
Come ho scritto precedentemente, Xcode mi ha suggerito la corretta sintassi
di quasi tutto il codice che ho scritto non allineato all'ultima versione,
inoltre, la rilevazione simultanea, dei warnings/errori e', in termini di
risorse, parallela all'editor del codice,
e non ho mai rilevato rallentamenti nella scrittura del codice,
ma questo credo che dipenda dal sistema (O.S.) che c'e' 'sotto'.

Quando Delphi era ancora Borland, ricordo che nei forum molti
lamentavano la mancanza del supporto al mobile, forse Embarcadero si e'
basata su quelle richieste, ma secondo me lo sviluppo mobile di 10 anni
fa non aveva le caratteristiche/problematiche cha ha oggi,

comunque sarebbe interessante leggere impressioni di qualcuno che ha utilizzato
Delphi per sviluppare mobile.
enrico.giudici@gmail.com 11 Gen 2017 23:00
Ciao David,

intanto mi scuso, approfitto di questo post per scusarmi con tutti quelli che mi
hanno risposto per l'assenza ingiustificata di questi giorni, ma per gravi
problemi famigliari il pc l'ho dovuto accantonare.

> Per quanto riguarda la versione non ho dubbi: l'ultima. Per due motivi: il
> primo è perché quelle precedenti non le puoi acquistare, il secondo è che
> se devi sviluppare per il mondo mobile devi avere il compilatore e le librerie

> agguirnate.

Ok.

> Io mi porrei il dubbio sul tipo di licenza... Dai un'occhiata alle differenti
> caratteristiche di ogni edizione:
>
> https://www.embarcadero.com/products/delphi/product-editions
>

Appena le circostanze me lo permettono ci guardo.

> Lo sviluppo mobile, ad esempio, non è compreso nella professional, vedi le
> voci "Develop Universal 32-bit and 64-bit iOS apps" e "Develop Android apps
> including Lollipop" che sono entrambe optional per la licenza professional.
>
> Inoltre, con la licenza professional non potresti accedere a database di
> tipo server, e Firebird credo rientri in quella fascia; vedi la voce "Build
> database apps with client/server connectivity" anche questa optional per
> la licenza professional.
>
> Quindi avresti bisogno:
>
> 1) Della licenza Professional di Delphi
> 2) Del Mobile Add-On Pack per lo sviluppo iOS e Android
> 3) Del FireDAC Client/Server Add-On Pack per l'accesso ai dati Firebird,
> oppure di componenti di terze parti per lo stesso scopo (che non potresti
> utilizzare perché non previsto dalla licenza).
>
> In alternativa di una licenza Enterprise...

Mi pare un "tantino" complicato, vediamo se vi sono altre possibilità.

Ciao e grazie da Enrico Giudici c/o Anthelios
enrico.giudici@gmail.com 11 Gen 2017 23:01
Il giorno giovedì 5 gennaio 2017 13:11:46 UTC+1, Alberto Salvati ha scritto:
> Enrico, se lo prendi solo per il mobile, lascia perdere.
> Per android si usa android stu*****, punto.

Grazie Alberto, vedrò altre alternative.

Ciao e grazie da Enrico Giudici c/o Anthelios
enrico.giudici@gmail.com 11 Gen 2017 23:02
> Da programmatore Delphi ho avuto una situazione simile:
> valutare se utilizzare una nuova versione di Delphi per sviluppare una
> applicazione per iOS,
> alla fine ho deciso di fare l'applicazione con Swift,
> non avendo nessuna esperienza di programmazione con Swift
> mi ci sono volute 2 settimane in piu'di quanto avevo previsto (1,5 mesi).

Ciao,

questo Swift mi sta "intrippando" molto, vediamolo.

Ciao e grazie da Enrico Giudici c/o Anthelios
enrico.giudici@gmail.com 11 Gen 2017 23:05
> Xamarin Stu*****. Questo perché, con lo stesso linguaggio (C#), puoi scrivere
> tranquillamente applicazioni per Windows (desktop e phone), Linux (ma non sono
> sicuro), OS X, iOS e Android. In alternativa, prova a vedere Lazarus, che è
> una rivisitazione di Delphi per FreePascal, e che permette uno sviluppo
> multipiattaforma orientato anche al mobile. Il motivo per cui ti dico questo
è
> perché, come ti facevano notare, la licenza di Delphi non è chiara su come
si
> comporta con gli aggiornamenti delle varie piattaforme mobili. Da questo punto
> di vista i sistemi che ti ho suggerito sono un po' più flessibili e chiari.
> Linguaggi "proprietari" della piattaforma tipo Swift li eviterei, se non altro
> perché non ti permettono un porting agevole tra una piattaforma e l'altra

Ciao Enrico,

di prodotti ne avevo sentiti alcuni tra cui questo di cui parli, diciamo che
tendenzialmente dopo tutti questi anni volevo rimanere "delphista" ma da come mi
dicono i colleghi di questo ng sembra alquanto complicato e dispen*****so.

Appena posso indago ( tempo permettendo ).

Ciao e grazie da Enrico Giudici c/o Anthelios
Enrico Bianchi 12 Gen 2017 10:59
On 2017-01-11, Alberto Salvati <zzzato@gmail.com> wrote:

> Premesso che poi vado a vedere, quando fai una build ti sputa fuori una app
> android/ios NATIVA o che altro?

Posto che non l'ho mai usato ma parlo per sentito dire, dovrebbe fare app
native

> Per adesso... :-)
> Swift mo va su mac e linux.

Ok, ma questo non significa che tu ci possa fare sviluppo mobile e portabile.
Per dire, anche con Java potresti fare sviluppo per iOS, ma è parecchio un
*******
Enrico

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Il linguaggio di programmazione Delphi | Tutti i gruppi | it.comp.lang.delphi | Notizie e discussioni delphi | Delphi Mobile | Servizio di consultazione news.